Storia

Il Pentagramma e la sua storia

L’Associazione Musicale “Il Pentagramma” sorge ufficialmente l’11 aprile 1989 al fine, da un lato, di riorganizzare la banda cittadina preesistente costituendo formalmente un Corpo Bandistico e, dall’altro, di promuovere iniziative culturali e di spettacolo.

Da allora, l’attività sociale è stata ampiamente sviluppata con una serie di progetti che hanno portato l’intera struttura a posizioni di riguardo.

L’esperienza maturata ha condotto l’apparato associativo a dotarsi di locali sempre più rispondenti alle esigenze associative ed oggi dispone di spazi ampi che consentono agli associati di svolgere l’attività statutaria.

Gli scopi statutari sono ampiamente sviluppati nel documento fondante del Pentagramma e tutti concorrono allo sviluppo culturale e turistico del territorio di riferimento.

Elemento di rilievo nella vasta attività annuale è quello legato alla didattica, attraverso il quale i giovani possono avvicinarsi al mondo della musica ed apprendere le varie tecniche musicali e strumentali.

Nel quinquennio l’offerta formativa dedicata al vasto segmento di utenza (che abbraccia allievi di età compresa tra i 6 ed i 60 anni) si è via via ampliata e stabilizzata nei vari corsi attivi: lettura musicale, solfeggio, musica strumentale (fiato, ottoni, percussioni, …) musica d’insieme,  pianoforte principale, chitarra, tastiera elettrica, violino, musica corale, musica popolare, intonazione, ascolto didattico, tecniche respiratorie, ….

L’attività formativa è curata grazie all’opera costante di Maestri ed Istruttori diplomati che impartiscono lezioni agli allievi iscritti ai vari corsi.

Oltre a ciò il Pentagramma interviene nelle attività di spettacolo e culturali attraverso i propri apparati, assicurando una sicura presenza.

E’ stata anche agevolata la formazione di una Corale Polifonica, composta da circa trenta elementi, con l’intento di promuove attività corale tra i soci, di dare opportunità musicali anche agli adulti, di completare la formazione artistica con gruppi che possano integrarsi l’un l’altro fornendo un quadro d’insieme composito.

Con l’apporto della Corale, anche i programmi musicali concertistici sono stati ampliati ed adattati alle mutate esigenze organizzative; ciò vuol dire nuovi percorsi formativi, nuovi momenti di studio ed approfondimento, maggiore vita associativa e socializzazione tra i gruppi.

Maggiormente evidente nell’attività, il Pentagramma ha l’elemento propulsore nel Corpo Bandistico “Città di Vizzini”.

Esso si compone di circa quaranta elementi, in crescita sia numerica che qualitativa e nel quale l’elemento giovanile è preponderante: segno di impegno e di orgoglio.

                Il Corpo Bandistico, struttura interna dell’Associazione, aderisce all’A.N.B.I.M.A. (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome) organizzazione nazionale di rappresentanza e di sviluppo sociale.

            Da una primissima fase dedicata quasi esclusivamente all’accompagnamento musicale nelle varie processioni civili e religiose, il Corpo si è via via evoluto nella messa in opera di concerti a palco, grazie alla pazienza ed alla meticolosa, quanto decisa, guida dei vari maestri che, negli anni, hanno curato la preparazione artistica e strumentale dei “musicanti”: ricordiamo il Maestro Paolo Costa, il maestro Pavano, il Maestro Giovanni Giaquinta e, da ultimo, l’attuale Maestro Vito Maurizio Grasso.

                Grazie ad una attenta politica gestionale del “Pentagramma”, il corpo bandistico è stato impegnato in numerose manifestazioni ed ha partecipato a raduni musicali e concorsi per bande.

                Fra le attività interne direttamente promosse e ricorrenti, si annoverano il Concerto di Capodanno, giunto alla sua XXIII edizione consecutiva, che si tiene a Vizzini il 1° gennaio; il Concerto d’Estate, giunto alla sua XXII consecutiva, che si tiene a Vizzini l’ultima domenica di giugno; il concerto in occasione della Sagra della ricotta, che si tiene a Vizzini il 25 aprile; il Concerto d’Epifania, che si tiene il 6 gennaio; il Concerto di Natale, che si tiene il 25 dicembre; il Concerto Celebrativo, che si tiene con cadenza quinquennale l’11 aprile; la Stagione concertistica svoltasi in occasione del 10°, 20°, 25° e 30° anno della fondazione del Pentagramma.